domenica 11 settembre 2016

Ciglia sane e forti con l'olio di ricino


Buongiorno amici e amiche,

da diversi anni ho un interesse particolare per i rimedi naturali, quelli per così dire "della nonna" sia per quanto riguarda la cura del corpo che la pulizia della casa: trovo che siano efficaci, a basso impatto ambientale ed economici, il che non guasta.
Tra l'altro, la maggior parte dei prodotti di bellezza hanno nell'INCI (elenco degli ingredienti sull'etichetta) proprio olii ed essenze ricavati dalle piante, quindi utilizzarli puri per un certo periodo di tempo non può che farci bene. 

Tra questi rimedi, l'olio di ricino può essere molto utile in caso di ciglia e sopracciglia deboli e fragili, se ci si trucca spesso e quindi tendono ad indebolirsi e ad essere meno folte di quanto vorremmo.

L'olio di ricino viene estratto dal Ricinus Communis, ha un colore giallo molto chiaro, una consistenza densa e, come sappiamo, è ideale per la cura della costipazione, anche se, negli ultimi anni, si tende giustamente ad utilizzare prodotti dal sapore più accettabile.





E' indicato su ciglia, sopracciglia e capelli, ma anche sulle unghie in quanto va a stimolare la produzione di cheratina: l'importante è che sia puro al 100%. In commercio lo potete trovare dai 3 ai 5 euro, io l'ho acquistato in farmacia, ma è in vendita anche nei supermercati.

Per applicarlo, è sufficiente utilizzare uno scovolino da mascara perfettamente pulito oppure un cotton fioc, e passarlo su ciglia e sopracciglia una volta al giorno, meglio la sera, facendo attenzione che non entri nell'occhio. Per la sua origine naturale non crea problemi se usato per un periodo prolungato, fino a quando notiamo i benefici del trattamento.








Quindi, prima di acquistare ciglia finte o l'ultimo dei mascara per ciglia sensazionali, l'olio di ricino può essere una buona base per renderle più folte e sane, senza spendere un capitale.

A presto!!









Nessun commento:

Posta un commento