martedì 13 settembre 2016

DIY: gli scrub corpo al Sale dell'Himalaya e al Caffè

Buongiorno amici e benvenuti nel nuovo blog,

spero che abbiate trascorso l'estate nel migliore dei modi.
Io sono andata in vacanza al mare e al lago, e presto vi mostrerò le foto, però ho anche studiato e messo in pratica quello che sapevo, ma solo in teoria: la produzione homemade - di sapone, prodotti per il corpo e, naturalmente, le mie amate candele profumate - richiede una conoscenza approfondita ed è fatta di errori, di tentativi, ma anche di successi.

Così, durante questa pausa estiva, ho deciso di creare un nuovo spazio virtuale dedicato al benessere, inteso come prendersi cura di sé, sia per quanto riguarda il corpo (preferibilmente con prodotti naturali e bio) sia dal punto di vista mentale poiché, lo sappiamo bene, mens sana in corpore sano.

Il sito www.alidipolvere.it, nato nel 2012, sarà sempre disponibile sul web per consultare i vecchi post, alcuni dei quali sono presenti anche in questo, ma non sarà più attivo ed un po' mi dispiace: mi piaceva la grafica su sfondo scuro, ma ho sentito il bisogno di leggerezza e di una ventata di freschezza. Negli anni, le persone cambiano e con loro gusti ed interessi, e questo è successo anche a me. Inoltre, desideravo un luogo più personale che mantenesse lo stesso nome, al quale sono molto affezionata.
E così eccomi qui con il terzo blog, la mia ultima creatura, con nuovi contenuti ed una grafica più minimal, con la farfalla nel logo ed una piccola pianta grassa che adoro, e penso davvero che questo sarà definitivo.

Oggi vi presento due ricette molto semplici per quanto riguarda lo skincare e la cura di sé: lo scrub è un detergente granuloso che permette di levigare la pelle asportando impurità e cellule morte, in modo da donarle luminosità ed idratazione; da massaggiare sulla pelle con movimenti circolari, insistendo soprattutto sulle zone più critiche come gomiti, ginocchia e talloni. 

Scrub corpo al Sale dell'Himalaya e olio di mandorle dolci:

Il Sale dell'Himalaya (che a dispetto del nome proviene da una regione del Pakistan, leggere sempre le etichette) è un sale divenuto famoso negli ultimi tempi soprattutto per via del colore rosa.
Dal punto di vista scientifico non ha maggiori benefici rispetto al nostro sale bianco marino o a quello contenente iodio (anzi ne è carente) ma per lo scrub è un buon esfoliante ed è piacevole alla vista.

Ingredienti:
100 ml di olio di mandorle dolci (oppure olio che preferite, perfetto anche olio di oliva);
200 g di Sale dell'Himalaya fino.

Occorrente:
Una ciotola;
Un barattolo con coperchio ermetico (quello per le conserve);
un cucchiaio.

Procedimento:
In una ciotola mescolare l'olio ed il sale in modo da ottenere un composto omogeneo.
Trasferirlo in un barattolo di vetro con coperchio ermetico ed utilizzarlo una volta a settimana praticando leggeri movimenti circolari sulle zone interessate. Lavare con acqua tiepida.
Questo scrub prepara la pelle alla crema ed a ricevere i principi attivi in essa contenuti.






Scrub al caffè e zucchero di canna:

Il caffè è una bevanda ottenuta dalla macinazione dei grani (ricordate il vecchio macinino della nonna?) che ha proprietà stimolanti e rinvigorenti: basta sentirne l'aroma per risvegliare i sensi. La caffeina aiuta a combattere gli inestetismi della cellulite, per questo è presente in molte creme.

Ingredienti:
100 gr zucchero di canna;
30 g di caffè in polvere;
50 ml di Olio di mandorle dolci (oppure olio che preferite, perfetto anche olio di oliva). 

Occorrente:
Una ciotola;
Un barattolo con coperchio ermetico (quello per le conserve);
un cucchiaio.

Procedimento:
In una ciotola mescolare lo zucchero ed il caffè in modo da ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere l'olio e mescolare di nuovo. Mettete il tutto in un barattolo di vetro con coperchio ermetico ed utilizzarlo una volta a settimana praticando movimenti circolari sulle zone interessate, lasciando agire alcuni minuti.
Lavare con acqua tiepida.




Ci rivediamo al prossimo post :)

Laura







11 commenti:

  1. Ciao Laura molto interessante il tuo blog, questo post fa al caso mio, perché mi serviva uno scrub corpo da fare in casa, spero di trovare il sale in erboristeria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela, puoi trovarlo anche al supermercato, io l'ho preso lì :)

      Elimina
  2. Che bell'idea questo nuovo spazio! Pensi che si possa usare anche l'olio di cocco per lo scrub? Vorrei provarlo ma usando l'olio bio che ho già ☺️
    A presto! C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cri! Io adoro l'olio di cocco, è una valida alternativa :)

      Elimina
  3. Grande Laura in bocca al lupo per questa bellissima avventura!!
    La ricetta scritta è visibile e di facile leggibilità...
    Mi piace l'impostazione ;-)
    Baci
    Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Rosa!! Un bacione !! :)

      Elimina
  4. Ben ritrovata Laura! Bellissimo spazio molto molto interessante, io adoro queste cose e dato che mi piacciono parecchio le proverò senz'altro. Complimenti e in bocca al lupo! :-D

    RispondiElimina
  5. Ciao Laura, grazie per questa tua ricetta, uso già uno srub con zucchero di canna, senza caffè, è utile trovare le alternative per avere gli stessi risultati, Assunta.

    RispondiElimina
  6. Bentornata cara Laura….intanto complimenti per questo tuo nuovo blog, mi piace moltissimo, la grafica, bello bello!!!!
    Oggi provo uno di questi scrub, con il rientro dalle vacanze, ne ho proprio bisogno!!!!!
    Baci e buona giornata!!!
    Marta

    www.lagattarosablog.it

    RispondiElimina
  7. Ma che bella idea! Belle e utili le ricette. Una la provo subito, ho giusto del sale rosa in casa...

    RispondiElimina